06 février 2008

Sahara: lettera dal deserto

"Vai, che sarà bellissima ! " mi fa Père Jean-Pierre, priore dei trappisti, sorridendo, sicuro di sè. Sí, sarà vero. L’esperienza di una settimana nel deserto, in pieno Sahara, nella casbah di Ibrahim, grande amico del monastero, sarà indimenticabile. Chi mi aveva messo l’idea era Don Matteo, parroco a Fès, che ci va otto giorni ogni anno… un abbonamento. É per « pregare Dio », mi raccomanda di dire loro, al telefono. Formula magica. Dopo quattro ore su un bus sgangherato fino a Erfoud, ai bordi del deserto, mi... [Lire la suite]
Posté par renatozilio à 06:56 - Commentaires [0] - Permalien [#]