Il leader

Cammelli_nel_deserto_del_Kumtag_in_Cinacome un’icona

Dopo una giornata intera di paesaggio desertico, errando ramingo come un antico ebreo, la gioia finalmente, alla sera, di essere accolto dalla verde oasi musulmana di Ibrahim. Il deserto, però, fa emergere tutti i tuoi idoli e ti illumina sul senso vero di idolo e del suo contrario. Idolo e icona: stessa origine, stessa relazione con lo sguardo, il sacro e il bello, ma opposta dinamica. Comprendi come l’idolo concentra tutte le forze, l’attenzione, il potere: è autoreferenziale, per eccellenza. L’icona, al contrario, rinvia ad altro, a qualcosa di più grande. Non è che un raggio della luce del Divino, del Trascendente.

E, così, ti fai idolo quando vivi un protagonismo eccessivo o un attivismo esagerato, ti metti al centro dell’ammirazione, dell’attività o dell’obbedienza di altri: ansiosamente e dappertutto cerchi sempre un piedistallo...

per continuare cliccare su:

http://perfettaletizia.blogspot.com/2009/03/il-leader-come-unicona.html