chiesa

 

un augurio vero

 

Tanti auguri o stupende cartoline in questi giorni, arrivate dall’Italia e dalla Francia, mi hanno rallegrato e inquietato, allo stesso tempo.

L’augurio è sempre qualcosa di bello e di grande che accompagna un avvenimento, lo rende esplicito, lo fa particolare, accompagnando il nostro stesso modo di viverlo. Dall’Italia arrivavano auguri dipinti con la tavolozza della nostra sensibilità estetica: frasi dal registro poetico ampio, arioso, astratto, un po’ retorico. Dalla Francia, invece, un augurio sempre accompagnato da qualche riga veloce su ciò che il mittente ultimamente ha vissuto: occasione di una rapida e amichevole condivisione. 

clicca per continuare