happy new year!

 P1010003P1010096P1010177

 

L’inizio d’anno è tempo di auguri anche a Londra. Mi scrive Boris, un giovane di Pontida, adottato felicemente da otto anni dal mondo multiculturale londinese: “Spero che i politici italiani si uniscano, invece di creare divisione.” Splendido augurio, cosciente forse di quello che si vive nella sua terra.

Altro augurio diretto agli italiani in patria è quello di Giordano, un brillante giovane veronese, capitato a Londra quasi per caso, come centinaia di altri nostri giovani e imbarcato in uno stage di giornalismo: “Auguro a me e a tutti i miei coetanei di avere fiducia in noi stessi, di vivere ogni giorno di questo 2012 con impegno, grinta e onestà, di fare le cose che amiamo e di farle con passione. 


clicca qui per continuare