16 janvier 2013

ecumenismo

ecumenismo  in emigrazione   “Pare di vivere una pagina di Vangelo!” Ve lo ripetete segretamente guardando le facce tutt’intorno, a colazione. Croissants, latte, miele, marmellate... Fanno corona al nostro incontro, di primo mattino.Vi è una dozzina di persone, uomini e donne, anglicani, metodisti o altro. Alan è pastore inglese, John pastore giamaicano, Philip responsabile metodista, Ivor di origine indiana, Sarah con un sorridente, mistico sguardo azzurro è stata ordinata pastore 25 anni fa...... [Lire la suite]
Posté par renatozilio à 11:09 - Commentaires [0] - Permalien [#]

09 janvier 2013

epifania a roma

un cammino d’epifania   Domenica dell’Epifania. Verso la fine della Messa, dopo aver celebrato i tre Magi, viene annunciato sobriamente l’arrivo... del quarto. Suspense. Ecco allora avanzare tranquillamente dal fondo della chiesa il seminarista indonesiano Pius Bala Lerek, con i mostacchi tipici del popolo di Timor, e andare dritto al microfono. Intona assorto ed emozionato un’antica nenia a Maria, come si canta laggiù da loro. Dolcissima. In due parole, in perfetto italiano, ne spiega il senso: “È questo il nostro grazie a... [Lire la suite]
Posté par renatozilio à 18:12 - Commentaires [0] - Permalien [#]
02 janvier 2013

happy new year

2013: un augurio, anzi una lezione    “E come sta l’Italia?” gli faccio a bruciapelo. Mi guarda serio, fa una smorfia dura. Alberto, 22 anni, appena sbarcato a Londra, non stenta a trovare le parole. Brutte. Ma vuole tentare la fortuna qui, come migliaia di altri giovani arrivati in questi mesi. All’arrembaggio. Vuole provare. Provarsi. Uscire dal nido. Questa metropoli di otto milioni di abitanti è un magnete potente per i nostri giovani italiani più di ogni altra città d’Europa. Sembra, forse, l’unica ancora di... [Lire la suite]
Posté par renatozilio à 09:00 - Commentaires [0] - Permalien [#]
02 janvier 2013

a natale

Natale a Bedford   L’Italia va ben al di là dell’Italia. Non lo si pensa mai, ma al di là delle Alpi un popolo di emigranti ha sempre lo sguardo fisso sulla madrepatria. Come la comunità di italiani a Bedford, in Gran Bretagna. È come un grande paese di quattordicimila abitanti, incastonato, quasi una perla tricolore, in una cittadina inglese sui centomila. Proprio l’altro giorno, un’autorità inglese riconosceva: “Gli italiani hanno marcato socialmente e psicologicamente la nostra città”. Lo ripete con fierezza padre Mario... [Lire la suite]
Posté par renatozilio à 08:58 - Commentaires [0] - Permalien [#]